giovedì 10 ottobre 2013

pensando ai miei parti...

Pensando ai miei parti...al dolore delle contrazioni che formavano a ritmo una danza di pancia...a quei respiri....al liquido caldo che ti aveva cullato,quel dolore intenso, unico che si fondeva con quella forza e voglia di averlo tra le braccia....quel calore, il bruciore forte e caldo di quell'ultima spinta accompagnata dalla mia voce e dalla stretta di mano dello sposo.... quell'esplosione di vita....e il mio accarezzare quei piedini appena usciti e quella pella ancora piena di noi, una sensazione al tatto,che rimmarà unica....il suono della sua voce, il profumo della sua pelle, la sua bocca che cerca subito il mio seno, le manine che stringono il mio dito, la stanchezza e l'energia che si fondano insieme e diventano una cosa sola...i primi sguardi....tutto rimarrà unico, e impresso nella mente e nel cuore....il dolore più forte, più intenso e più bello che si possa provare la vita dentro di te che prende forma <3 span="">




e le due canzoni trasmesse in radio durante il parto e...che mi ricordo...

per Tommaso.... notte prima degli esami di Venditti...


 
  
e per Mattia... sotto casa di max gazzè... ballata casualmente pochi giorni prima con tommaso e lo sposo...come matti  ;PPP

2 commenti:

  1. Non sono mamma ma questo post è davvero emozionante.
    Hai descritto così bene le tue sensazioni.
    Grazie per la condivisione!

    Ilaria

    RispondiElimina
  2. Bellissimo racconto, anche io cantavo una canzone e la associo al travaglio e al parto nei ricordi. Quante emozioni!

    RispondiElimina