giovedì 26 settembre 2013

Il magnetismo spiegato a un duenne :)

Giornata uggiosa??? Raffreddore ? Noi però non dormiamo perché chi dorme non piglia pesci  e oggi la mamma ha deciso che si....pesca..... Stasera sfideremo lo sposo intanto...un bel successo....come spiegare il magnetismo a un duenne : D 

Più avanti penso che prenderò anche lettere e numeri magnetici.... :) intanto oggi ci siamo divertiti e stasera...la grande sfida ; )

mercoledì 25 settembre 2013

MAMMA

In questi giorni sembra che Mattia mi chiami proprio...dice spesso un qualcosa di molto molto simile a mamma...<3 nbsp="" p="">

"Non dimenticherò mai quel dolore, tanto atteso e temuto,
quel dolore che riscalda e brucia,
quel dolore che ti fa immergere, stare, non respirare,
quel dolore che ti dà pausa, che ti dà forza, coraggio, speranza,
quel dolore radicato, antico, secolare,
quel dolore che ti fa sorridere e poi piangere e poi sorridere ancora,
quel dolore che ti accompagna che ti sostiene che ti lascia senza parole,
quel dolore che senti nel profondo, che allarga, fa spazio,
quel dolore che porta alla luce, che ti affaccia alla vita,
quel dolore che è solo donna e solo coraggio,
quel dolore che ti fa sentire onnipotente, potente, capace,
che ti fa arrivare, andare, pensare,
che ti fa compagnia, che ti lascia da sola,
quel dolore vivo, penetrante, che odi che ami, che accogli,
che stringi che lasci andare,
quel dolore pensato, desiderato, affrontato,
quel dolore preciso, vago, unico, magico,
sono viva, sono qui, sono con te.
sei tra le mia braccia e mi guardi… sei arrivato, ti ho sentito…
e sei il fiore più bello di questa nostra primavera…"

 da Travaglio e parto senza paura

grazie amore mio!

martedì 17 settembre 2013

ILNOSTRO ALBERO RICICLOSO!

Il nostro albero che abbiamo chiamato Augusto!
Ci abbiamo messo tutta la mattina, io e Tommi, con la supervisione di Matti, ma....che soddisfazione!!! Un albero, Augusto, tutto per noi in cucina, che seguirà il cambio delle stagioni, l'arrivo di babbo natale ecc.....l ' idea è copiata dal sito del nido vitamina G, una bella scoperta!
Per prima cosa, ci siamo prodotti la colla con acqua e farina! 100 gr di farina per 1,5 l di acqua...si cuoce mescolando e quando bolle si chiude....una volta raffreddata è pronta! Ragazze attacca davvero!!!! e dovesse metterla in bocca un bimbo...si può star tranquilli!!! altro che vinavil! una bellissima scoperta...e sempre disponibile!!!!
Poi abbiamo preso del cartoncino, che era insieme a un giornale con inserto...e bagnandolo abbiamo tolto la parte liscia( da conservare) per ottenere quella nascosta ruvida....Tommaso è rimasto sorpreso dal cambiamento liscio/ruvido...e si è divertito a crearlo! Poi abbiamo arrotolato fogli di quotidiani, e messo intorno lo scocth, creando i nostri rami....li  abbiamo attaccati al muro con nastro biadesivo...non avevamo altro...finora reggono ...speriamo continuino...
Con la carta liscia tolta con cura per ottenere il cartoncino ruvido...abbiamo tagliato qualche foglia...poi...ho ritagliato dei fogli bianchi a sagoma "gufo", noi ne abbiamo fatti 5...(uno mio, unodello sposo, uno di Tommi, uno di Matti e uno di Bruno)...nel mentre Tommi ha fatto a pezzetti dei fogli di riviste... abbiamo poi preso la nostra colla e con il pennello abbiamo attaccato sui gufi i pezzetti....Abbiamo creato con fogli becco e occhi e li abbiamo incollati...e....ualà i gufi sono subito volati sui rami!
Il nostro albero è pronto....Ci piace tantissimo!!! Pensare che è fatto con tutte cose riciclate...che prima di diventare mamma avrei buttato....lo rende ancora più speciale!!!!!!! che ve ne pare?!?!

 da liscio a ruvido

 il primo ramo

faccio anche io l'albero ;P

 colla
 incollo
 incollo pezzetti di riviste
 eccoli...li faccio asciugare
 scatto io la foto (tommi)

CUCÙ

martedì 10 settembre 2013

che bontà!!!!!!!!!!!!!

Stamattina, come spesso mi accade, ho aperto il frigo cercando l'ispirazione.... e così...rieccomi a "mixare" ingredienti a caso.... ;P Ho fatto la sfoglia con farina acqua olio e sale, l'ho tirata bella sottile come piace a noi, poi ho tagliato a pezzetti una cipolla, un pezzo di scamorza affumicata, un pò di insalata, e ho aggiunto una confezione di pancetta affumicata a dadini, tre uova e parmigiano...mescolato e adagiato su sfoglia e ricoperto il tutto con questa... messo in forno a 180, fino a quando la sfoglia non era ben colorita(ma non troppo se no si secca)... ragazze....squisitaaaaaaaaaaaaaa, un profumoooooo una bontààààààààààà! mangiata tiepidina....poi le cipolle che ancora scrocchiano un pochino in bocca, gli ingredienti che insieme si sposano perfettamente....provateeeeee e ditemiiiiii !
Buone briciole!!!!! smack!

giovedì 5 settembre 2013

gli uomini....

LE REGOLE DEGLI UOMINI:

1) - Le tette sono fatte per essere guardate ed è per questo che lo facciamo. Non c'è modo di modificare questo comportamento.

2) - Imparate ad usare la tavoletta del cesso. Siete ragazze robuste: se è su tiratela giù. A noi serve su, a voi serve giù. Noi non ci lamentiamo mai quando la lasciate giù.

3) - Domenica = sport. E' un evento naturale come la luna piena o il cambiamento delle maree. Lasciatelo così.

4) - Fare la spesa NON si può considerare sport.

5) - Piangere è un ricatto.

6) - Se volete qualcosa, chiedetelo.

7) - Cerchiamo di essere chiari: "Sottili" sottintesi non funzionano. "Forti" sottintesi non funzionano. "Ovvi" sottintesi non funzionano.
Semplicemente ... DITELO!!

9) - Sottoponeteci un problema solo se vi serve aiuto per risolverlo. Serviamo a questo. Per la solidarietà ci sono le vostre amiche.

10) - Un mal di testa che dura da 17 mesi è un problema. Fatevi vedere da un medico.

11) -Qualunque cosa abbiamo detto sei mesi fa non è utilizzabile in una discussione. Più precisamente: il valore di qualunque affermazione scade dopo sette giorni.

12) - Se pensate di essere grasse, probabilmente lo siete. Non chiedetecelo.

13) - Se qualcosa che abbiamo detto può essere interpretata in due modi e uno dei due vi fa arrabbiare o vi rende tristi, intendevamo l'altro.

14)- Potete chiederci di "fare qualcosa" o dirci "come volete che sia fatta". Non tutte e due le cose contemporaneamente. Se poi sapete il modo migliore per farla, potete benissimo farvela da sole.

15) - Quando possibile, parlate durante la pubblicità.

16 ) - Cristoforo Colombo non aveva bisogno di qualcuno che gli indicasse la rotta. Noi nemmeno.

17) - TUTTI gli uomini vedono in 16 colori, come le impostazioni base di Windows. "Pesca", per esempio, è un frutto, non un colore. Anche "melone" è un frutto. "Malva", non abbiamo la più pallida idea di cosa sia.

18) - Se prude, grattatevi. Noi facciamo così.

19) - Se chiediamo cosa c'è che non va e voi rispondete "niente", ci comporteremo esattamente come se non ci fosse nulla che non va. Sappiamo perfettamente che state mentendo, ma così ci risparmiamo un sacco di fastidi.

20) - Se ponete una domanda a cui non volete una risposta, aspettatevi una risposta che non volevate sentire.

21) - Quando dobbiamo andare da qualche parte, tutto quello che indossate è bellissimo. Davvero!

22) - Non domandateci mai a cosa stiamo pensando, a meno che non siate pronte a sostenere un dialogo su:
- sesso, sport, automobili.

23) - I vestiti che avete sono più che sufficienti.

24) - Le scarpe, invece, sono troppe.

25) - Noi siamo perfettamente in forma: "tondo" è una forma.

tratto dal web ;P 

mercoledì 4 settembre 2013

didò casalingo!








Didò casalingo..... Volevo rendervi partecipi perchè sono proprio felice di questa riuscita! È venuto morbidissimoooo e la ricetta semplicissima....ne avevo trovate tante on line ma non avendo tutti gli ingredienti ho sperimentato improvvisando con ciò che avevo....ma é venuto benissimo... Ho messo due tazze di farina una tazza di sale fino tritato, mezza tazza di bicarbonato, succo di un limone e una tazza di acqua bollente...si mescola il tutto fino a ottenere una palla.... Si può usare anche il bimby se lo si ha.... Poi... so che avrei dovuto usare i colori alimentari... Ma non li avevo e sapendo che , anche se commestibili, tendono a rendere il bambino iperattivo dopo il consumo e visto che noi ci giochiamo spesso la sera..mi sembrava un controsenso... Anche se lui non si mette solitamente le cose in bocca..... Così ho usato i gessetti colorati... Li ho schiacciati e... La pasta risulta morbidissima se possibile il giorno dopo ancora più del giorno che si è fatta..Tommi ne é entusiasta! È la mamma pure! noi lo usiamo per rilassarci... per catalogare in colori, per contare, per giocArci a palla con le dita... Per dare sfogo alla fantasia.... Provare per credere ... ;D Buone briciole!!!