mercoledì 6 giugno 2012

Dirsi addio....


Ciao a tutte, purtroppo Gas sta peggiorando.... si isola sempre più, non mangia, non va a fare i suoi bisogni....si sta spegnendo.... Ci troviamo anche in quella terribile situazione ....che ti porta a dover scegliere....Lo aiuto a morire o aspetto...? Non credo ci sia una risposta giusta o sbagliata.... Per ora noi, stiamo aspettando... ma ogni minuto, ora, che passa si fa sempre tutto più duro.... vederlo stare in un angolo, rifiutare le coperte e preferire il freddo pavimento...oltrettutto con la sua pancina rasata per l'eco...:(.... Vedere gli occhi spenti anche davanti al suo amato spago...non vederlo leccare Bruno, non vederlo mettere il muso sulla sua pancia.... non vederlo andare in cameretta con Tommi,  sdraiarsi al sole, puntare i  piccioni dalla finestra, non sentire il suo miagolio tanto simile al  suono di mamma...non vederlo più ciccio....non vederlo mettersi a due zampe in piedi per darmi le testatone...non sentire il suo pelo bianco come la neve e soffice come il cotone....non vederlo osservare la lavatrice il funzione....non svegliarmi con i crampi alle gambe per essere stata tutta la notte nella stessa posizione, con lui sopra per non disturbarlo....Fa male....Fa male perchè quando lo abbiamo preso al gattile non  stava bene( pienissimo di vermi e pulci....quante ne ho tolte....) e ci eravamo allarmati nel sentire che tutti quelli, che erano stati nella sua gabbia: fratelli, mamma....erano morti...ma lui con noi ce l'ha fatta...pensavamo di aver superato il peggio....e poi...due mesi fa...quando lo abbiamo ritrovato nel bosco,  distrutti ormai al pensiero che l'avevamo perso per sempre....come l'altra volta 2 settimane fa...che aveva ripreso a mangiare.... ci siamo illusi....illusi perchè Gas  è sempre stato così...ci ha sempre sorpreso...e forse per questo stiamo aspettando da sognatori....ma senza ormai illuderci...avremo voluto fare con lui più di 3 anni e mezzo.... questa giovane età ci fa male ancora di più....In ogni caso sono stati 3 anni e mezzo stupendi con te Gas.... Mamma Marti, Papà Simo (sei riuscito a conquistarlo come non avrei mai pensato....ma del resto è impossibile non farsi conquistare da te...) fratello peloso Bruno e fratello bimbo Tommi ti amano e ameranno sempre.

Qui sotto il nostro Gas...














aggiornamento...alle 14 di oggi 6 giugno, abbiamo deciso di dirgli addio, aveva mostrato segni di sofferenza, e secondo la veterinaria, che è davvero una donna speaciale, non c'era neanche più con la testa...e sarebbe stato egoismo nostro e doppia sofferenza per tutti prolungare tutto ciò....ci mancherà tantissimo, fa tanto male ma sappiamo che vivrà comunque per sempre con noi.

5 commenti:

  1. Cara come ti capisco il 23/5 ho dovuto scegliere per il mio cagnolone mi ha regalato 14 anni, ma è stato durissimo fare questa scelta, non è facile affatto, speri sempre che la natura faccia il suo corso, ma come mi hanno ripetuto in molte gli ho risparmiato sofferenze.

    Ti abbraccio e spero anch'io che si riprenda, chissà...

    Baci Irene

    RispondiElimina
  2. Oh Marti come mi dispiace per Gas...
    ti abbraccio forte...
    forza!
    baciotto

    RispondiElimina
  3. Gli animali, se amati, sono proprio parte della famiglia. E' stato un gatto fortunato ad avervi incontrato!

    RispondiElimina
  4. Marty leggendo le tue parole mi hai toccato il cuore, anche perchè io e te siamo molto simili. A dicembre è mancato il nostro coniglietto, aveva 6 anni, ma era un pò che soffriva. Ha lottato fino alla fine e una mattina con dignità si è messo nell'angolo della gabbia, rantolava........ è stato terribile preparare Alice a quel dolore, la morte per una bimba di 8 anni è ancora un mistero. Le ho detto che sicuramente Tippy non avrebbe superato quel giorno.... Infatti, ha aspettato che uscissimo tutti e tornati a casa si era lasciato andare. E' stato un trauma.......... e posso capire il tuo dolore. TVB, la tua amica streghetta Rosy

    RispondiElimina
  5. leggendo il tuo post mi è venuto in mente quando ho dovuto farlo 4 anni fa al mio canino Rambo.Ha ragione la veterinaria, lasciarlo morire di malattia è solo il nostro egoismo. Magari ora è sofferenza ma quando il dolore si calmerà e rimarranno i bei ricordi capirete di aver fatto la cosa migliore. Un abbraccio forte forte

    RispondiElimina