domenica 20 dicembre 2009

matrimoniooooooo


Non mi sembra vero di come passi il tempo....io e Yoghi stiamo insieme da 6 anni e mezzo e da uno e mezzzo conviviamo....mamma miaaaaaaaaaaaaaaa tra 6 mesi ci sposiamoooooooo non vedo l'ora!!!! Come preparativi.....be ha avuto la precendenza la casa sicuramente....anche se io, mi sono portata un pochino avanti...perchè l'abito l'ho già!!! Future spose che capitate sul mio blog...ma anche non future spose....ascoltate un pò come è andata...
A ottobre mi sono detta voglio fare le cose con calma e godermele...quindi ho guardato negli occhi la mia mami e le ho detto :" pronta per partire alla ricerca dell'abito?"
Lei, complice come sempre, prontamente ha risposto :"Pronta!"
Le prime prove sono state con l'abito di mia nonna e di mia madre...troppo ridere.....non aggiungo altro !!! passiamo alle prove vere!
Primo appuntamento! è stato in un appartamento di una sarta rinomata in città...sono entrata e devo dire che è stato uno spettacolo...sembrava l'appartamento dei sogni....siamo entrate in un candore unico...eravamo circondate da abiti soffici e stupendi....mai vista una cosa del genere...la sensazione che ho provato lì non me la scorderò mai....la signora Sarta, molto gentile, mi, anzi ci, ha messo subito a nostro agio...nell'appartamento c'eravamo solo noi, lei e un'aiutante e poi centinaia di vestiti da sposa unici....
Allora....mi ha fatto spogliare e fatto indossare delle scarpe da sposa con il tacco...anche quelle bellissime....dopo mi ha messo in piedi su uno sgabello davanti a uno speccchio mega e dalle luci che io chiamo truccate(si quelle che ti fan sempre belle e che in casa non le hai mai, le trovi solo nei negozi, poi quando arrivi a casa ti guardi e dici:" eppure nel negozio mi stava così bene!!!!"), mia mamma invece era accomodata davanti a me su una poltrona eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee viaaaaaaaaaa con le prove....
Mi ha infilato il primo abito , poi il secondo, poi il terzo e infine il quarto...il primo è stato quello che a me e mia madre ha colpito più di tutti era semplicissimo, bianco, ma con un particolare verde salvia in vita e poi il tocco finale è stato il velo uno spettacolo...mi sentivo SPOSA e BEllISIMA....e per me che ho autostima zero era una cosa straordinaria!!!!
Ero li che mi guardavo davanti allo specchio, guardavo me riflessa e poi guardavo mia madre....sorridevamo....con occhi di intesa....io e lei abbiamo un rapporto super...non mancano i litigi, ma avete presente il telefilm una mamma per amica? be siamo molto simili...anche con mio padre il rapporto è ottimo e lo adoro....ma per certe cose, la mamma è sempre la mamma ...ma poi un giorno vi parlerò magari meglio di loro...ora torniamo a noi, o meglio all'abito....
Ero li che mi guardavo, con la sarta dietro che mi faceva i compliemnti, mi piaceva quella signora perchè sembrava sincera, con il terzo abito per esempio mi aveva detto che non la convincevo...insomma sembrava darmi pareri veri.
MA...a un certo punto ho avuto la brillante idea di provare a scendere dallo sgabellino....fino a quel momento ero sempre stata ferma a aspettare la vestizione...mi aveva messo, sotto al vestito, tre strati di sotto gonne tulle ecc per dare volume...Faccio per muovermi eeeeeeeeeeeeeeeeeee aiutoooooooooooooooooo pesavo dei chili!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! incredibile non avevo mai pensato al peso di un abito da sposa!!!! impressionante !Li per li non ho detto nulla....ho finito le prove ringraziato la signora e salutato...Quando sono uscita ho riferito a mia madre la cosa pur dicendo che comunque quell'abito era stupendo....altro particolare,....i prezzi degli abiti!!!! Ragazze ma quanto sono cari???????????????? dai 1200 in su!?!!?!!?!!?!?!? impressionante ....anche quella cosa mi lasciava molto perplessa e che perfortuna quello che mi piaceva non era tra i più cari....
Passiamo al secondo appuntamento...questo era in un negozio del centro...ho sempre visto nelle sue vetrine abiti uno pià bello dell'altro, non potevo farmelo sfuggire!
Siamo arrivate e l'accoglienza è stata già più rigida e fredda...forse era che eravamo in un negozio e non più in un appartamento, forse era la signora dal carattere diverso, non so ma la sensazione era quella...
Prima cosa mi fa scegliere degli abiti appesi e ci conduce nel camerino al piano di sotto...
Gli abiti erano molto belli, da sfilta, ma mi convincevano meno...uno mi piaceva ma mi sembrava di averlo già visto...infatti si trovava su tutte le riviste di sposa!!! Io e mia madre in quella occasione siamo state fantastiche, senza metterci d'accordo abbiamo iniziato a elogiare un abito in particolare, la signora del negozio era assurda...era una di quelle che mi avrebbe detto che ero fantastica anche con un sacco della spazzatura, non so se ho dato l'idea...così l'abbiamo salutata lasciandola convinta di averci fatto scegliere un suo abito (piccolo particolare gli abiti suoi erano ancora più cari degli altri) e che ci avrebbe rivisto presto...UScite invece, io e la mami, ci siamo guardate e dette a tempo :"decisamente No" e una risata ci è uscita di contorno al fatto...
TERZO APPUNTAMENTO: avevo sentito da una mia amica parlare di abiti equo solidali ma non ne avevo mai visti, poi cercando informazioni qua e là ho trovato un negozio che li vendeva e ualà ho preso appuntamento:
ore otto e trenta di sabato mattina
mi incontro a metà strada con mami la quale mi guarda e dice :" ma ti sei appena svegliata?
"grazie mami sempre gentile!"
"no tesoro è che hai una facciaaaaaaaaaa, potevi darti un pò di trucco eh?"
"che tenera mami chissà come mai non ho autostima eh? ahahhahah però mami pensaci se stamattina vedo un abito che mi sta bene anche con sta faccia è il mio!":)
arriviamo al negozietto,questo non era un negozio di abiti da sposa, questo negozio vende oggettistica e abbigliamento...quindi non era attrezzato con le luci e gli specchi di quelli che ti fanno sempre sembrare più bella....ma ormai quella mattina aveva quella piega lì...
La signora del negozio ci aveva fatto andare appositamente a quell'ora, di modo che il negozio fosse a nostra disposizione....non potevo girare con l'abito da sposa mentre la gente entrava e usciva facendo acquisti!
Veniamo fatte sedere e ci viene dato un album di fotografie dal quale scegliere gli abiti da provare...ne scelgo due in particolare...provo il primo....
Intanto la vestizione è stata diversa, l'abito non aveva sottogonne sotto, era semplicissimo di una seta unica cruda ... lo provo da sola con un leggero aiuto di mami e vado scalza davanti allo specchio...il tempo si ferma....il cuore mi batte all'impazzata...gli occhi mie e di mami si incontrano scintillando...tutto si ferma non sento più niente, mi sento in un altro mondo, mi vedo SPOSA!
ECCOLO è LUI IL MIO ABITO!!!!! E' quello che ho sempre immaginato, e sentivo rappresentarmi...era semplice...e unico al tempo stesso! Mia madre mi ha subito sussurrato sembri la principessa di in una favola!
Non ho avuto neanche un dubbio....e dopo,quando ho saputo il prezzo (decisamente inferiore ai classici abiti da sposa) e il progetto che andava a finanziare ero sempre più sicura, tanto che io e mia madre abbiamo guardato la signora e in coro abbiamo detto:"lo prendiamo!"
La signora ci ha guardate stupite, anche lei concordava mi stesse benissimo...nonostante ci avesse lasciato molto libere e sole...era però stupita da come dopo una prova fossimo così convinte...mi aveva preso il cuore! E così quell'abito è diventato il mio abito!!!!!
Non potevo immaginarmi, per come sono io di carattere, di trovarmi il giorno delle nozze tutta impacciata, dicendo a Yoghi in continuazione:" amore vai piano, aspetta..." a causa di un abito pesante e poi scusate si parla tanto della prima notte di nozze...ma vi immaginate il vostro lui che vi aiuta a togliere l'abito e sotto becca atri mille strati, che vi assicuro, rendono ridicola anche la donna più bella...???? e per andare in bagno? Bisognava augurarsi che il ristorante ne avesse uno grande, perchè come minimo si aveva bisogno di due o tre amiche per andarci! invece con questo.......be questo oltre a essere bellissimo penso che mi farà stare a mio agio davvero quel giorno e, se dovrò far pipì,.....be potrò andare da solaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :)))))))))))))))
Consiglio quindi a tutte di far caso anche a questi abiti equo solidali di cui non si sente parlare, sono bellissimi, e dai tessuti ancora più belli a mio parere di quelli da sposa classici, perchè arrivano direttamente dall'India ecc....e poi il prezzo è un altro fattore da non dimenticare ...per non parlare del fatto che il ricavato finanzia un progetto a favore di persone che hanno bisogno! Questo ultimo fattore mi ha colpito molto...io e Yoghi ci siamo conosciuti facendo volontariato per un gruppo di ragazzi adulti down, ragazzi che vediamo dopo 8 anni ancora tutti i sabati e che sono nostri carissimi e importantissimi amici...quindi, mi sembrava che avere un abito, che avesse a che fare in un qual modo con un progetto dai valori veri, potesse essere significativo e importante soprattutto quel giorno!...a giugno poi vi mostrerò le foto...pazientate..... :))) di cose da preparare ce ne sono ancora parecchie!!!! :)

Nessun commento:

Posta un commento